Progetto WebGis – Comune di Novara

Da alcuni anni il Comune di Novara ha sentito forte l’esigenza di dotarsi di un datawarehouse per la gestione integrata delle banche dati Comunali (grafiche ed alfanumeriche).

La soluzione adottata è stata quella di avviare la formazione di una banca dati unica (BDU – Novar.Arc – GeoCivit@s ) geografica ponendo il problema della normalizzazione e validazione delle informazioni, su di un livello almeno paritetico rispetto all’architettura d’ambiente.

Tale processo, già da tempo, permette a tutti gli uffici di poter disporre di un Sistema Informativo Territoriale (SIT – WEBGIS), integrato e versatile, che consente finalmente una concreta autonomia e trasparenza nella gestione dei dati, con la completa georeferenziazione delle informazioni alfanumeriche.
Si è così generato un programma di cartografia abbinata a banche dati, destinato ad agevolare il lavoro della pubblica amministrazione, dei liberi professionisti/tecnici, ma anche destinato ad interessare i privati cittadini.

Il programma è stato ideato e sviluppato al fine di creare la NUMERAZIONE CIVICA INTERNA, prevista dal regolamento anagrafico, ed indispensabile per un’ottimale gestione amministrativa del territorio anche in previsione del censimento continuo della popolazione.

Tramite il portale web OMNIWEBGIS, è possibile ricercare e selezionare un civico e/o un edificio con più unità abitative, estrarre la tabella d’unione fra i dati catastali e anagrafici, esportare la tabelle in excell e dove c’è corrispondenza fra il codice fiscale del proprietario e quello del residente assegnare la scala il piano e il civico interno che corrisponderà al subalterno catastale. La tabella così elaborata verrà caricata sul data base anagrafico creando appunto il civico interno. Il lavoro di assegnazione della numerazione interna negli ultimi mesi si è evoluto ed oltre ad utilizzare i dati anagrafici e catastali incrocia anche dati provenienti dai contratti di locazione e dai tributi.

Comune_Novarathb_prd.asp